Grafici e dati tecnici





 

SISTEMI
DI COMANDO MANUALI
PER FINESTRE
SINGOLE O IN GRUPPI

L'attuatore a catena può essere applicato mediante opportune staffe a finestre in legno, PVC e alluminio. Esso è azionato da un comando montato sulla parete, tramite una guaina ed un cavo interno di collegamento.

Quando la manovella del comando è azionata il cavo interno corre avanti e indietro nella guaina. Il movimento del cavo interessa gli ingranaggi dell'attuatore, spingendo la catena fuori, aprendo la finestra.

In funzione dell'altezza dell'anta, la stessa può essere aperta 250mm o 380mm con gli opportuni attuatori.

Un sistema molto flessibile di guaina e cavo può essere usato attorno pilastri ed altri ostacoli, impiegando lo speciale attrezzo di piegatura per guaina, per fissarla tramite selle alla parete o alle altre strutture.

Per permettere il movimento avanti e indietro del cavo interno, un tubo di fine corsa deve essere previsto e posizionato: da una parte sul comando alla sue estremità e dall'altra sull'attuatore a catena (tranne per il comando H35060 che ha un fine corsa integrato).

   

Numero di attuatori a catena per anta

500mm è l'altezza minima della finestra per corsa completa di 250mm dell'attuatore Q35250
900mm è l'altezza minima della finestra per corsa completa di 380mm dell'attuatore U35203
Per ragioni di sicurezza è bene installare compassi per le finestre a wasistas
Usare solo i comandi W35127 o E35057 con l'attuatore a catena da 380mm U35203

Tipo di comando per distanza di attuazione

 
Gli schemi usati valgono per finestre con vetro doppio da 4mm,
con cerniere ad assi fissi di rotazione.
Contattare il nostro Ufficio Tecnico in caso di compassi con frizione o in altri casi non chiari.
 

Massima distanza operabile dal sistema:

 

CARICO = N° ATTUATORI A CATENA + N° DI CURVE A 90 GRADI

Le sopraddette indicazioni sono valide per una sola curva del tratto “comando-attuatore”. Per ogni curva addizionale dedurre 1 metro dal percorso totale possibile.